Confronto Carica Batterie Wireless per Samsung

Oggi confronteremo due Carica Batterie Wireless che ho acquistato per il mio cellulare Samsung S10e.

Prima di tutto, per chi non lo dovesse sapere, la ricarica wireless (o ad induzione) sfrutta l’induzione elettromagnetica per caricare le batterie.

Una stazione di caricamento manda energia elettromagnetica attraverso un accoppiamento induttivo a un dispositivo elettrico che va a conservare l’energia nelle batterie.

Questo accade senza bisogno di contatto metallico tra il caricabatterie e la batteria, e questo lo rendeva un ottimo metodo per ricarica apparati in luoghi come il bagno (ad es. Spazzolini elettrici) grazie all’assenza di contatti metallici esposti.

Quindi si è passati da ricaricare così il vostro spazzolino, al vostro cellulare!

Torniamo al nostro confronto.

I due apparati che ho acquistato sono i seguenti:

Samsung EP-N5100BBEGWWLINK ACQUISTO
XLTOK Caricatore WirelessLINK ACQUISTO
Caricabatterie ad induzione

Samsung EP-N5100BBEGWW

Partiamo dal prodotto di Marca Samsung, si tratta di un oggetto dichiarato funzionante per Samsung Galaxy S9/S9+ ma funziona egregiamente con qualsiasi telefono che abbia la possibilità di essere ricaricato tramite induzione.

Di base si presenta bene, con una forma gradevole alla vista e funzionale in quanto si può utilizzare come base di appoggio per ricaricare il cellulare sia in posizione verticale, che orizzontale.

A differenza di molte basi di ricarica è fornito di una ventola per il raffreddamento della superficie di contatto tra telefono e caricatore, il che permetterà di salvaguardare la durata e l’efficienza della batteria del vostro Smartphone.

La ricarica rapida, funziona veramente, a differenza di quanto dicono molti altri produttori di apparati compatibili.

Unica pecca di questo apparato, se proprio se ne vuole trovare una, è l’assenza di un alimentatore e cavo di ricarica, ma dovrete usare quelli in dotazione (USB Type C necessario) con il vostro Smartphone.

XLTOK Caricatore Wireless

Il compatibile, di marca Xltok è di sicuro una scelta economica, si presenta come un semplice disco, con due led che mostrano lo stato della ricarica.

Dopo alcuni mesi di utilizzo, però ha iniziato a “perdere colpi” e la ricarica rapida non è più così rapida.

Altra pecca, sta nel fatto che da qualche mese a questa parte, capita che il telefono, messo in carica, non riceva più la stessa e spesso capita di ritrovarsi con il telefono con una carica parziale.

Nota positiva, rispetto all’originale Samsung, sta nel fatto che assieme alla base di ricarica arriva un cavo USB Type C, anche se lo stesso (utilizzato per ricaricare il telefono in modalità “classica”) ha iniziato a “perdere colpi” e ricaricare molto lentamente lo Smartphone.

Conclusioni

Per concludere vi consiglio la base di ricarica ad induzione Samsung, anche perchè la differenza di costo non è poi così incisiva e, sia le prestazioni della ricarica rapida, che la “cura” che ha per la batteria fanno pendere decisamente l’ago della bilancia verso la Base di Ricarica ad Induzione Samsung.

Vi lascio qui in fondo i Link per l’acquisto di entrambi i prodotti e, qualora dovesse servirvi, di un cavo USB Type C Samsung, sempre utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *